1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
CGIL Emilia-Romagna
 
Attenzione: le aperture delle procedure per gli ammortizzatori sociali vanno inoltrate alle categorie territoriali di riferimento
stemma CGIL Emilia-Romagna
 
 
 
 

Scuola. "Sosteniamo e partecipiamo alla mobilitazione del 25 giugno. Le nuove generazioni devono essere al centro dell'attenzione generale"



L'educazione deve costituire un tema centrale e non residuale nell'agenda della politica del nostro Paese. Anche per questa convinzione CGIL Emilia-Romagna e FLC CGIL Emilia-Romagna sostengono e partecipano alla mobilitazione di giovedì 25 giugno nelle tante piazze italiane di cittadine e cittadini, insegnanti, studenti riuniti dalla parola d'ordine "Priorità alla scuola". 
Si rivendica, in primo luogo, la ripresa a settembre dell'attività didattica in presenza, salvaguardando salute, sicurezza e diritto allo studio, perché la didattica a distanza non è sostitutiva, e nelle attuali condizioni socio-territoriali del Paese continuerebbe a non assicurare una istruzione di qualità, equa ed inclusiva.
Si chiede al Governo e al ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina un piano di investimenti per fronteggiare le storiche criticità del settore, rese ancor più evidenti dalla pandemia: stato dell'edilizia scolastica, carenza di personale docente e ATA, elevata presenza di precari, prevenzione sanitaria. 
La scuola deve diventare sempre più il luogo dell'accoglienza, convivenza, dello scambio reciproco, il luogo dove convivono e vengono valorizzate tutte  le differenze. 
Le nuove generazioni devono essere al centro dell'attenzione generale affinché il sistema educativo svolga quella funzione decisiva per la formazione delle cittadine e dei cittadini e costruisca opportunità di crescita  della persona in condizioni di eguaglianza e di libertà di scelta.
Per raggiungere questi obiettivi, occorre pertanto operare per rendere realmente esigibile il diritto allo studio previsto all'art.34 della nostra Costituzione .

CGIL Emilia-Romagna
FLC CGIL Emilia-Romagna

 
 
Via Marconi 69 - 40122 Bologna
Tel. 051 - 294.011
C.F. 80061230373
e.mail ufficio stampa: beppe.persichella@er.cgil.it
privacy: er_cesireg@er.cgil.it