stemma CGIL Emilia-Romagna

Migranti

 

La CGIL Emilia Romagna opera per la salvaguardia delle condizioni di vita e di lavoro dei migranti tramite un approccio integrato che risponda ai loro bisogni complessi ed eterogenei, superando la logica di interventi di carattere assistenziale ed emergenziale in favore di politiche strutturali e stabili. A tal fine, la CGIL ha avviato un confronto con la Regione Emilia Romagna per la realizzazione di politiche di integrazione e di inclusione volte ad offrire servizi egualmente accessibili a tutti senza discriminazioni o esclusioni verso i cittadini e i lavoratori migranti.
Inoltre, la CGIL promuove e realizza iniziative per la lotta alla discriminazione, a favore della mediazione culturale e dell'alfabetizzazione.
Parallelamente, al suo interno, sta progressivamente adeguando la struttura della propria rappresentanza e l'offerta del Sistema Servizi al forte incremento di iscritti di origine straniera.

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito