CERCAFBTWITTERinstagramyoutube
CERCAFBTWITTERinstagramyoutube
testata spacer

Quale fu il ruolo della Cgil, delle lavoratrici e dei lavoratori il 2 agosto del 1980? I primi soccorsi, le reazioni dei dirigenti sindacali, l’attività delle delegate e dei delegati, le assemblee nei luoghi di lavoro, la manifestazione in piazza Maggiore, la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori ai funerali, l’organizzazione dello sciopero generale.

È un racconto corale quello delle sindacaliste e dei sindacalisti che si trovarono, loro malgrado, in prima linea il giorno della strage. Un flusso di ricordi che si rifà testimonianza in “Ora come allora. Il sindacato e il 2 agosto 1980”, il documentario a cura della CGIL Emilia-Romagna, su progetto e consulenza storica di Cinzia Venturoli, che sarà presentato in anteprima mercoledì 28 luglio alle ore 18 al Centro socioculturale “Antonio Montanari” (parco Zucca, via di Saliceto 3/21, Bologna). “Il documentario è il primo step di un progetto più ampio che prevede la realizzazione di un archivio di testimonianze orali, di un sito web per accogliere e mettere a disposizione i materiali recuperati (anche di archivio), la creazione di pagine social sul lavoro svolto dal sindacato dopo la strage del 2 agosto – sottolinea Fiorella Prodi, segretaria CGIL Emilia-Romagna -. Ora come allora il movimento sindacale ha il compito di interrogare, discutere, rielaborare e potenziare costantemente la memoria, la storia e la propria identità”.

All’incontro saranno presenti Fiorella Prodi, Cinzia Venturoli e Paolo Bolognesi (presidente Associazione familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna)

L'ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Prenotazione obbligatoria alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

powered by social2s